News

Il ruolo del property manager nel mercato immobiliare, tra definizione, case studies, valutazioni ed analisi: questo il focus dell’ultimo seminario Rics, ospitato da Livingoffice lo scorso 23 febbraio, tenuto da Nicola Tursi, MRICS e Property Manager di BNP Paribas Real Estate.

Durante il corso è stata analizzata l’intera attività della figura del PM che coordina in un unico processo tutte le attività di gestione degli obblighi connessi alla proprietà cercando di massimizzare la redditività. Come spiegato da Tursi infatti, il coinvolgimento del property management parte dalla fasi progettuali, interagendo con progettisti, project e construction management, per poi proseguire nelle fasi costruttive, di verifica e di consegna. “Dal progetto all’appalto, dall’appalto alle consegne e dalle consegne al property” ; ultima fase in cui per esempio vengono implementate le procedure di analisi post costruito e di consegna, viene fatta un’analisi di efficienza e ottimizzazione dei processi gestionali e di quality control e Risk management.  Obiettivo primario è “la creazione di valore e di redditività” come somma tra la soddisfazione della proprietà, del tenant e la piena occupazione dell’immobile.

Dopo una prima fase di definizione, si è passato ad analizzare casi studio concreti. Tra questi particolare importanza è stata data al progetto HQ Tiburtina, anche grazie alle interessanti spiegazioni date al corso da Saverio Potitò, head of technical Management BNP e Antonio Vasselli, development manager dello sviluppo della nuova sede BNL Tiburtina, inaugurata nel terzo trimestre del 2016.

La giornata formativa si è conclusa in modo originale con un lavoro di gruppo tra gli intervenuti che hanno dovuto simulare un lavoro reale; gli output dei gruppi d lavoro sono stati infine esposti e gli stessi partecipanti hanno votato il miglior progetto.