News

SIPA- Scandinavian International Property Association  è l’associazione nata nel 1989 che riunisce una élite di investitori immobiliari dalla Danimarca, Norvegia, Svezia, Finlandia. L’Associazione è aperta unicamente a coloro i quali con la loro attività giocano un ruolo decisivo nel mercato immobiliare Nord Europeo.

Nuvola

Negli anni SIPA è diventato un partner decisivo per gli investitori stranieri interessati ad aprirsi un varco nel mercato immobiliare scandinavo. Allo stesso tempo SIPA ha cominciato ad allargare il suo raggio di interesse anche verso altri Stati Europei, per questo un nutrito gruppo di associati è venuto in visita a Roma, curiosi di conoscere la città antica ed il suo salto nel futuro.

Durante il soggiorno gli investitori hanno avuto modo di incontrare AREL, l’Associazione Real Estate Ladies che riunisce diverse figure femminili operanti nel settore del real estate con lo scopo di condividere la conoscenza e le reciproche esperienze connesse all’industria della produzione e dei servizi del mercato immobiliare.

 

Il confronto fra le associazioni si è sviluppato attraverso alcune tappe orientate a far conoscere ai nordeuropei le eccellenze del panorama architettonico e imprenditoriale di recente costruzione sul nostro territorio.

Per dare una visone d’insieme che non fosse unicamente immobiliare, ma anche politica e sociale, la mattina è cominciata con una lezione presso l’American University of Rome sulla situazione politica in Italia. Per “farci perdonare” e dare modo al Bel Paese di esibire il suo meglio, la compagnia si è diretta ad un pranzo da Eataly, la nuova casa del gusto italiano nata dal progetto di riqualificazione della vecchia stazione Ostiense. Al pranzo si sono unite diverse associate AREL e intorno ad un tavolo, degustando piatti freschi e raffinati, si è aperto un dialogo familiare sulle rispettive esperienze associative e professionali.

euroskytower

Dopo pranzo le socie AREL si sono fatte promotrici di un breve tour attraverso il quale gli investitori di SIPA hanno potuto osservare più da vicino quei progetti innovativi, per architettura e sostenibilità, che stanno contribuendo a cambiare il panorama immobiliare romano. Durante il tragitto le socie hanno colto l’occasione per spiegare l’urbanistica, l’architettura ed il mercato immobiliare della zona che si stava attraversando, fornendo anche dei materiali di approfondimento sugli investimenti e i trend del settore in Italia.

 

Prima fermata “La Nuvola”, l’ambizioso progetto di Massimiliano Fuksas. Armati di scarponi ed elmetto hanno tutti visitato il cantiere che diventerà (presumibilmente per la fine del 2014) il prossimo centro congressi dell’EUR. A poche centinaia di metri il gruppo ha infine avuto l’occasione di conoscere in anteprima gli esclusivi appartamenti della EuroSky Tower, il primo grattacielo residenziale di Roma, 28 piani con annesso cinema, SPA, palestra e servizio di concierge h24.

Un progetto che ci mette al passo con le offerte abitative internazionali e, ci auguriamo, possa generare nuovi interessi agli occhi di investitori esteri che riconoscono il nostro come un mercato dinamico e all’avanguardia.

La sera si è piacevolmente conclusa con una cena al Boutique Hotel di Anna Fendi, Villa Leatitia, alla presenza della stessa Anna Fendi.

 

Erano presenti: Angela Mannaerts, Chiara Altamura, Mirella Raccuja, Francescamaria Girmenia, Silvana Ladogana, Alessandra Luciani, Silvia Statella.