News

Nel lavoro di oggi ciò che più conta è avere una corretta postura da seduti, poiché tale posizione è quella che abbiamo per la maggior parte della nostra giornata lavorativa.

Pertanto, proprio per questo diventa un asset importante scegliere la migliore seduta possibile per dare al nostro corpo il massimo comfort e benessere, grazie al quale si possono avere migliori performance sul lavoro.

 

A tal fine, diventa fondamentale porre il giusto grado di attenzione su alcune benefici che una seduta deve essere in grado di dare, ovvero:

  • Consentire una posizione corretta durante il lavoro, aseconda del tipo di lavoro svolto;
  • Non affaticare la muscolatura dorsale;
  • Alleggerire il carico sui dischi intervertebrali;
  • Evitare punti di pressione su nervi e circolazione sanguigna;
  • Permettere che l’utilizzatore possa muovere il suo corpo e gli arti frequentemente, evitando sforzi dannosi per la propria salute.

 

La capacità di attenuare il carico di pressione sulla colonna vertebrale rappresenta un aspetto fondamentale per dare benessere e comfort all’individuo.

L’uomo è nato per stare in piedi ed è in questa posizione che la colonna vertebrale è perfettamente distesa ed in riposo. Al contrario, la posizione da seduti comporta una pressione su di essa, procurando i sempre più attuali e diffusi problemi alla schiena.

 

 

Una corretta postura da seduti passa attraverso alcune condizioni necessarie quali:

  • Regolazione soggettiva della seduta per adattarla alle proprie esigenze;
  • L’altezza corretta del sedile corrisponde alla distanza misurata tra l’incavo del ginocchio e il pavimento;
  • I sistemi di regolazione devono essere di facile uso;
  • Sedie girevoli dotate di buona stabilità contro eventuali scivolamenti e ribaltamenti;

 

 


Altro aspetto importante da considerare è rappresentato dalla adattabilità delle sedute.
Infatti, le dimensioni delle sedute per ufficio dovrebbero avere la capacità di adattarsi alle diverse stature della grande maggioranza della popolazione.

Tutto ciò determina che la seduta deve possedere alcune caratteristiche in grado di “calzare come un guanto” nel momento in cui un individuo ci si dovesse sedere.

In particolare:

  • I braccioli devono essere regolabili in altezza, possibilmente anche in larghezza e orientamento;
  • Il bordo del sedile deve essere leggermente arrotondato per evitare la compressione della gamba sul bordo;
  • Lo schienale deve poter essere inclinato e bloccato una volta raggiunta la posizione desiderata;
  • Il supporto lombare deve essere regolabile in altezza;
  • Il sedile deve essere regolabile in altezza, preferibilmente dovrebbe essere regolabile come inclinazione e profondità;
  • Il rivestimento deve essere in materiale traspirante.
  • Le ruote devono essere adeguate al pavimento con battistrada:
    • morbido per pavimenti rigidi;
    • rigido per pavimenti morbidi.